La locomotiva del politicamente corretto sa dove vuole condurci ma è cieca su ciò che tracima sotto le sue ruote.

Carlo Rosso


Carlo Rosso è medico, specialista in Psichiatria, psicoterapeuta, sessuologo. È stato direttore del dipartimento medico-psichiatrico del Policlinico di Monza presso la CdC San Giuseppe di Asti. È direttore del programma di Trattamento per Autori di Reati Sessuali presso la C. Circondariale di Vercelli. È presidente della Società Italiana di Psicopatologia sessuale, Sez. Speciale della Società italiana di Psichiatria. Insegna Psicopatologia Sessuale presso l’Università di Torino. È direttore dell’Area Clinica e Crisi presso le Comunità Psichiatriche del Gruppo Prometeo. Tra gli ultimi suoi libri: Aggressori sessuali: la comprensione empirica del comportamento abusante (Edi ERMES/Pensiero Scientifico 2010); Perversi e felici (Golem 2012); Ti amo e ti temo. L’amore al tempo dell’individualismo (SVpress 2015); Relazioni instabili (Golem 2021).

CV

  • Maturità classica.
  • Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università degli Studi di Torino.
  • Abilitazione all’esercizio della professione medico-chirurgica.
  • Specializzazione in Psichiatria conseguita presso la Clinica Psichiatrica dell’Università degli Studi di Torino.
  • Formazione in ipnositerapia con superamento del 1° Periodo propedeuticoteorico, ed il 2° Periodo formativo-specialistico del Corso d’Ipnosi della Scuola
    Post-Universitaria d’Ipnosi Clinica e Sperimentale.
  • Specializzazione in Sessuologia e Psicoterapie Sessuali presso la Scuola Superiore per la Ricerca e la Formazione in Sessuologia diretta dalla Prof. J.
    Baldaro Verde.
  • Formazione in Clinica e Trattamento Psicofarmacologico dei Disturbi Mentali presso il Reparto di Neuropsichiatria della Clinica San Giuseppe di Asti, diretto dal Prof. Giuseppe Rosso.
  • Formazione in psicoterapia ad orientamento analitico acquisita presso il Dipartimento Psichiatrico Universitario dell’Ospedale S. Luigi Gonzaga di
    Orbassano (Torino), diretto dal Prof. Pier Maria Furlan, con supervisione periodica individuale e di gruppo dei casi seguiti.
  • Stage di Formazione in Analisi Sessocorporea con il Prof. J.Y. Désjardins (Département de Séxologie et des Etudes Avancées – Université du Quebec à
    Montrèal – CANADA).
  • Stage di Formazione in Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR) Level I Training con la Dott.ssa C. Isabel Fernandez Reveles.
  • Stage di Formazione in Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR) Level II Training con il Prof. Salomon.
  • Stage di Formazione nel Trattamento Psicoterapico e Psicofarmacologico della Dipendenza Sessuale con il Prof. M. Kafka (Harvard Medical School, Boston,
    Massachusetts).
  • Abilitazione all’esercizio dell’attività di psicoterapeuta ai sensi della legge n° 56 del 18/02/1989. Delibera della Commissione per la Psicoterapia datata 02/06/1994 (Ordine Provinciale dei Medici e Chirurghi d’Asti); protocollo 679.
  • Analisi personale ad orientamento analitico dal 04/03/1994 al 31/01/99 presso il Prof. Andrea Ferrero, analista didatta della Società Adleriana di psicoanalisi.
  • Stage di Formazione nel Trattamento degli Uomini che Commettono Abusi Sessuali. Training attuato presso il National Probation Service Northumbria – New
    Castle (UK) sotto la supervisione del Prof. Donald Grubin e il Dr. Roger Kennington.
  • Assistente di Neurologia presso il reparto di Neurologia della Casa di Cura S. Giuseppe d’Asti dal 01/04/89 al 31/12/92.
  • Assistente Medico di Psichiatria presso il Servizio Psichiatrico Universitario dell’Ospedale S. Luigi Gonzaga (U.S.S.L. 34) dal 03/01/91 al 31/12/94. Presso l’ambulatorio Psichiatrico della suddetta U.S.S.L. sino al 31/5/92 svolgendo attività clinica, d’assistenza e psicoterapeutica. Dal 1/06/92 presso l’S.P.D.C. dello stesso servizio svolgendo attività clinico-diagnostica e formativa.
  • Dirigente medico I livello a partire dal 01/01/95 (decreto legislativo n° 502/92, con decorrenza dall’01/01/1995) sino al 31/01/98.
    Dal 01/09/96 al 31/01/98 responsabile dell’attività clinica e della supervisione del personale medico e infermieristico all’interno dell’SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura) del Servizio Psichiatrico Universitario dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi.
  • Responsabile dell’Unità di Sessuologia Clinica e Psicopatologia Sessuale del Servizio Psichiatrico Universitario dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi dal 1/5/89 al 31/01/98.
  • Attività di Consulenza continua (dal 1/07/89 al 31/01/98) presso la Divisione Universitaria dUrologia dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi. Partecipazione continua alla conduzione dell’ambulatorio di Andrologia della Divisione Urologica Universitaria dell’Ospedale S. Luigi Gonzaga dal 1/07/89 al 30/4/93, con acquisizione di specifiche competenze nella diagnosi e nel trattamento del disagio e degli sviluppi psicopatologici correlati alle patologie dell’area andrologica ed urologica.
  • Incarico di consulenza in sessuologia (dal 02/03/1998 al 01/05/98 e dal 01/09/98 al 30/11/98) presso le Divisioni Universitarie d’Urologia e Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi.
  • Medico Corresponsabile dell’Ambulatorio delle Disfunzioni Sessuali Maschili dell’Azienda Ospedaliera S. Luigi dal 1/5/93 al 31/01/98.
  • Coordinatore del Centro per il trattamento dei Disturbi dAnsia e dei Disturbi Depressivi presso lo studio medico associato«Il Cerchio» sito in C.so Stati Uniti 57 – Torino, dal 01/04/1998 a oggi.
  • Corresponsabile dell’Unità di Neuropsichiatria della Clinica S. Giuseppe dAsti a partire dal 01/02/1998 sino al 30/11/2007.
  • Coordinatore del Servizio di Psicopatologia Sessuale della Clinica S. Giuseppe dAsti a partire dal 01/04/2005 al 31/05/2009.
  • Direttore del Raggruppamento Medico-Psichiatrico della Clinica S. Giuseppe dAsti – Gruppo Policlinico di Monza a partire dal 30/11/2007 al 31/05/2009.
  • Direttore del Programma di Trattamento per Aggressori Sessuali della SISPSe in collaborazione e sotto la supervisione della Sexual Behaviour Unit di Newcastle presso la Casa Circondariale di Vercelli a partire dal 2009 sino all’anno 2019.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «soggiorno Maria Teresa» di Buttigliera d’Asti (AT) Gruppo Korian dal 1 novembre 2009.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «Quattro Venti» di Passerano Marmorito (AT) Gruppo Korian dal 1 settembre 2010.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «Don Luigi Ferraro» di Incisa Scapaccino (AT) Cooperativa Pulas a partire dal 1 ottobre 2011.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «Elio Zini» di Oleggio (NO) gruppo Prometeo a partire dal 30 giugno 2019 al 30 settembre 2020.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «Cometa» di Turbigo (MI) gruppo Prometeo dal 1 ottobre 2020.
  • Direttore Sanitario Comunità Terapeutica Psichiatrica 1 «Sirio» di Turbigo (MI) gruppo Prometeo dal 1 ottobre 2020.
  • Attività libero professionale dal 1989.
  • Già Professore a.c. di Psicologia Clinica presso la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica – Università degli studi di Torino.
  • Professore a.c. di Psicologia e Psicopatologia del Comportamente Sessuale presso il Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica – Università degli Studi Torino.
  • Docente Istituto Scientifico di Psicosessuologia Integrata (I.S.P.S.I) di Milano
  • Docente del Corso di Perfezionamento in Addictive Behaviours e Patologie Correlate anno accademico 2010/11 organizzato dall’Istituto di Psichiatria e Psicologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia “ Gemelli” dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
  • Già Docente Scuola Superiore di Sessuologia Clinica di Torino (SSSC) a partire dall’anno accademico 1994/95.

Organizzazione Congressi, Convegni, Corsi e Simposi Scientifici:

  • Organizzatore del Corso di Sensibilizzazione sugli Autori di Reati Sessuali (Progetto Oltre il Muro) per gli operatori del carcere e dei servizi sociali e psicologici; Casa Circondariale di Vercelli, 10-11 novembre 2014.
  • Organizzatore del Corso di Sensibilizzazione sui Sexual Offenders (Oltre il Muro) nel Progetto per il Trattamento degli Aggressori Sessuali per gli operatori del carcere e dei servizi sociali, psicologici e infermieristici; Casa Circondariale di Vercelli, 10 0ttobre 2010.
  • Aggressori sessuali dallo stigma al trattamento (SISPSe) Direzione e organizzazione scientifica del convegno, 10 giugno 2011 – Torino.
  • Molteplicità e integrazione nell’intervento sull’aggressore sessuale (SISPSe) Organizzatore del simposio e relatore, XLV Congresso nazionale SIP, 11-15 ottobre 2009, Roma.
  • Dalla psicopatologia al crimine sessuale (SISPSe) direzione e organizzazione scientifica del convegno, 06/06/2008 – Torino.
  • Organizzatore del Corso di Sensibilizzazione sui Sexual Offenders – Oltre il Muro per gli operatori del carcere e dei servizi sociali e psicologici; Carcere di Saluzzo, 26 -30 novembre 2007.
  • Fattori di rischio nelle parafilie e nei comportamenti sessuali (SISPSe) Organizzazione del simposio e relatore, III Conferenza Tematica SIP, 7 – 9 novembre, 2007, Roma.
  • Il comportamento sessuale abusante (SISPSe) Organizzazione del simposio e relatore, XLIV Congresso Nazionale Società Italiana di Psichiatria, 16 – 19 ottobre 2006, Montesilvano.
  • La sessualità nei disturbi psichiatrici: il ruolo e la responsabilità dello psichiatra nella gestione della sofferenza sessuale (SISPSe) Organizzazione del Corso Educazione Continua in Medicina (ECM), 16 – 17 – 18 ottobre, XLIV Congresso Nazionale Società Italiana di Psichiatria, 16 – 19 ottobre 2006, Montesilvano.
  • Sexual Offenders: il ruolo degli operatori della salute mentale nella gestione e nel trattamento del Sexual Offender (SISPSe): direzione e organizzazione scientifica del congresso, 13 maggio 2006, Torino.
  • Le matrici biologiche, psicologiche e relazionali della psicopatologia sessuale (SISPSe): direzione e organizzazione scientifica del Simposio, 24 giugno 2005, Roma.
  • Sessualità e sofferenza mentale: declinazioni di una complessità (SISPSe): direzione e organizzazione scientifica del congresso, 27/03/2004 – Torino.
  • Sessualità, cibo e comportamenti alimentari (SISPSe): direzione e organizzazione scientifica del convegno, 09/11/2002 – Torino.
  • I farmaci della sessualità (ARSeP): direzione e organizzazione scientifica del convegno, 20/06/2001 – Torino.
  • Egoismo, narcisismo e sessualità (ARSeP): direzione e organizzazione scientifica del convegno, 31/05/2000 – Torino.
  • Ansia e sessualità (ARSeP): direzione e organizzazione del convegno scientifico 22/11/1999 – Torino.
  • Organizzatore e relatore del simposio Psicopatologia sessuale in psichiatria SOPSI Roma 27/02/2003, presentando una relazione dal titolo «La Sessualità perversa: dalla normalità alla patologia».
  • Organizzatore e relatore del simposio Trattamento delle patologie sessuali: implicazioni psicopatologiche e terapeutiche tenutosi nell’ambito del XLII Congresso Nazionale Società Italiana di Psichiatria, 18/10/2000 – Torino.
  • Organizzatore e relatore del simposio La sessualità in psichiatria tenutosi nell’ambito del Congresso Nazionale della Società Italiana di Psichiatria (Riccione, 23-28 Ottobre 1994).

Membro del Consiglio Direttivo Nazionale della Società Italiana di Psichiatria.
Presidente della Società Italiana di Psicopatologia Sessuale – SISPSe.
Membro di Diritto del Consiglio Direttivo Sezione Piemonte/Valle d’Aosta della Società Italiana di Psichiatria.
Presidente dell’Associazione per la Ricerca Sessuologica in Psichiatria (ARSeP)

Carlo Rosso sostiene e finanzia l’Atletico Astenia la squadra di calcio composta dai ragazzi ospiti delle Comunità Psichiatriche «4 Venti» di Marmorito di Passerano (AT) e «Soggiorno Maria Teresa» di Buttigliera d’Asti (AT) che partecipano al torneo «MATTI per il CALCIO».

Un calcio diverso, che agisce come strumento di relazione, per superare l’isolamento, per socializzare e riconquistare un equilibrio con il proprio corpo. Questo calcio è partecipazione e relazione. Medici, infermieri, pazienti dei dipartimenti di salute mentale e delle comunità riabilitative psichiatriche sono i protagonisti del progetto Uisp teso al recupero e alla socializzazione attraverso il calcio. Iniziative, veri e propri campionati, una campagna di promozione sociale che interviene sui modelli culturali, sui pregiudizi, su ciò che viene considerato normale secondo le convenzioni comuni. I pazienti in cura si allenano regolarmente, disputano partite, trovano una ragione di esistere nel mondo che spesso li emargina. Il progetto, grazie alla Uisp di Torino, è diventato anche un libro e un film: Fuori di pallone edizioni Ega e La partita infinita di Massimo Arvat, prodotto da Uisp Torino e Zenith Arti Audiovisive.