Non dirmi che sarà per sempre, dimmi “a domani”, ma dimmelo sempre

In una striscia dei Peanuts che circola in rete troviamo raccontato in modo compiuto il lavoro dell’amore. Sally, la sorellina di Charlie Brown, dice al fratello: «non dirmi che sarà per sempre, dimmi “a domani”, ma dimmelo sempre»

La giovane ribalta magistralmente il “per sempre”, ovvero l’illusione degli innamorati, nel lavoro dell’amore che, da enunciato assoluto, deve materialmente declinarsi nella quotidiana cura della relazione d’amore, se si aspira a proiettare questa nell’orizzonte del “per sempre”.  Merita rifletterci.

CR


, ,

Carlo Rosso

Medico, specialista in psichiatria, psicoterapeuta, sessuologo. Da anni studia e cura i disturbi dello spettro depressivo, bipolare panico/fobico, oltre ai disturbi d'ansia e alle disfunzioni del comportamento sessuale.

Continuando ad usae il sito accetti i termini sui cookies. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi