8 Marzo: la diluizione dei ruoli di genere

Solo una riflessione volutamente avulsa dal melenso del politicamente corretto e dell’ovvietà, condivisa, del diritto a pari diritti. Uno sguardo che capovolge il punto e ci permette di osservare il rapporto tra uomo e donna dall’abisso della differenza. Differenza nei diritti che la legge tende in modo lento ma inesorabile ad annullare. Ma tanto più questo accade, quanto più diviene calzante la riflessione sulla necessità o meno dei ruoli.

Per capirci, il concetto di ruolo di genere designa l’insieme di comportamenti, modi di sentire e di essere che connotano un genere (maschio o femmina). La questione è: sentiamo la mancanza di donne che siano “davvero donne” – come direbbe un uomo -, e non fotocopie stiracchiate di maschi dominanti e, per converso – come direbbero le donne -, di uomini che sappiano anche essere forti, protettivi e direttivi?

Se è così, sappiate che la giusta battaglia per i pari diritti – vedi emancipazione femminile – sta comportando la liquefazione dei ruoli di genere, e con essi di quelle differenze che ci rendevano interessanti gli uni alle altre, anche se questa dissonanza conteneva inevitabili aspetti discriminanti. Agli uomini non era concesso il cedimento e così, alle donne, l’assertività. Di questo dobbiamo essere consapevoli prima di salire sul carro del politicamente corretto che sa dove ci vuole portare ma è cieco su ciò che tracima sotto le sue ruote. Non c’è modo di salvare tutto ma è bene essere consapevoli delle ombre che il progresso nel rapporto tra i generi produce.

CR


, , ,

Carlo Rosso

Medico, specialista in psichiatria, psicoterapeuta, sessuologo. Da anni studia e cura i disturbi dello spettro depressivo, bipolare panico/fobico, oltre ai disturbi d'ansia e alle disfunzioni del comportamento sessuale.

Continuando ad usae il sito accetti i termini sui cookies. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi